Non Volevo Innamorarmi

non-volevo-innamorarmi-999x660.jpg

Scheda

Titolo : Koi wo suru tsumori wa nakatta, Non volevo innamorarmi

Autore : Minta Suzumaru

Genere : Yaoi, Sentimentale

Anno : 2019

Paese : Giappone

Volumi : 1

Edizione italiana: Star Comics

Trama

Yoshino è un giovane bello e di successo. Sembra condurre una vita perfetta se non fosse che ha ormai trent'anni e non ha mai avuto una relazione. Yoshino è gay e non ha il coraggio di andare nei locali o nei bar per conoscere qualcuno quindi si è ormai rassegnato a restare solo. Una sera, però, decide di entrare in un gay bar. Qui viene subito avvicinato da Rou, un ragazzo giovane ed estroverso. I due iniziano a bere e chiacchierare e tra una cosa e l'altra finiscono a letto insieme.

Recensione

Non volevo innamorarmi è un manga yaoi che tratta dell'incontro tra due ragazzi che sembrano appartenere a due mondi opposti ma in realtà sono molto più simili di quanto si pensi. Yoshino è un impiegato di trent'anni tanto timido quanto bello ed infatti riscuote molto successo tra le donne e proprio per evitare qualunque tipo di approccio indossa una fede nuziale. Il ragazzo è gay ed ha preso coscienza di questo ai tempi dell'università. Il problema di Yoshino è che non si è mai approcciato con un altro ragazzo, non ha la minima idea di come si faccia e questo lo ha portato alla sua età a non aver mai avuto una relazione e a non essersi mai innamorato. Essere arrivato a trent'anni senza aver mai avuto una storia gli crea molto imbarazzo perchè approcciare con qualcuno da adulto è più difficile , ci si sente più impacciati e non si ha la sfacciataggine che si può avere a vent'anni. Yoshino sa che il modo più facile per conoscere qualcuno sarebbe quello di andare in un locale o un gay bar ma non ne ha il coraggio così si limita a vivere una vita senza amore concentrandosi solo sul suo lavoro. Tutto cambia quando finalmente decide di entrare in un gay bar e qui viene subito approcciato da un ragazzo che inizialmente sembra il suo esatto opposto. Rou è un giovane di vent'anni e ha tutta quella sicurezza che a Yoshino manca, si lancia, si propone e non ha paura di ricevere un rifiuto, è molto sicuro di sè perchè è giovane e soprattutto ha avuto molte storie. Quella che doveva essere una semplice avventura, una notte di sesso, in realtà segnerà un punto di svolta nella vita di entrambi i ragazzi. Yoshino riesce ad avere il suo primo rapporto sessuale e si sente da subito molto legato a Rou anche se non riesce a capire se ciò è dovuto al fatto che con lui ha avuto la sua prima volta oppure nutre davvero un sentimento d'amore per il ragazzo; Rou, che esattamente come Yoshino non si è mai innamorato, si ritrova molto confuso. Fino a quel momento aveva vissuto la sua vita in maniera molto superficiale, senza legarsi mai a nessuno e con l'intenzione di non iniziare una relazione, eppure rimane totalmente sconvolto dall'incontro con Yoshino, si sente molto legato a lui. In realtà Rou lo aveva già visto più volte nella metropolitana ed era rimasto molto colpito dalla bellezza e dai modi gentili che Yoshino aveva nei confronti delle persone in difficoltà e per questa ragione quando lo aveva notato al bar aveva deciso di avvicinarsi a lui. Per la prima volta Rou si sente in difficoltà perchè non ha idea di come gestire il rapporto con Yoshino perchè non ha mai avuto una relazione. Ecco perchè in realtà i due ragazzi sono molto più simili di quello che può sembrare, quando si parla di relazioni sono due principianti senza esperienza. Però, mentre Yoshino porta avanti degli approcci quasi imbarazzanti con Rou perchè non si scherma, dice tutto quello che pensa e lo fa in maniera semplice e naturale mettendo il ragazzo in seria difficoltà, Rou, invece, si chiude in se stesso perchè non sa come gestire questo rapporto, come affrontare questo ragazzo che gli si propone in maniera così sincera. E' bello vedere come due persone che si trovano a vivere la stessa esperienza, in questo caso il primo amore, la affrontino in maniera diversa in base all'età e al vissuto che si portano dietro. Rou che era quello dei due più estroverso e sicuro di sè va nel panico, scappa, non sa come comportarsi mentre Yoshino che è sempre stato timido e insicuro, forse perchè sente di non aver nulla da perdere, si lancia ed è molto tenero nel suo modo di manifestare quello che prova perchè lo fa senza filtri. Ho amato molto i due protagonisti e mi è piaciuto il modo in cui sono stati caratterizzati e disegnati. Non volevo innamorarmi è una storia d'amore molto dolce e tenera che ti coinvolge e ti emoziona. Vale la pena leggerla.

Commenti