Kimi Wa Petto

20_kimiwapet1.JPG

Scheda

Titolo : Kimi Wa Petto, You're My Pet, Sei il mio Cucciolo

Genere : Commedia romantica

Anno : 2003

Paese : Giappone

Stagioni : 1

Episodi : 10

Durata : 50 minuti

Altre versioni : You're My Pet (Live Action Corea 2011)

                                   You're My Pet (Drama Giappone 2017)

Adattamenti :

Manga

Cast

koyuki1.jpg

Sumire Iwaya : Koyuki Kato

jun-momo_edited.jpg

Takeshi Goda (Momo) : Jun Matsumoto

seiichi.jpg

Shigehito Hasumi : Seiichi Tanabe

Trama

Sumire Iwaya è una donna completamente concentrata sulla sua carriera di giornalista. Quando, però, il suo fidanzato la lascia e viene degradata dal suo capo, tutto il suo mondo va in frantumi. Una sera di pioggia, tornando a casa, nota una scatola con all'interno un ragazzo ferito e incosciente e decide di portarlo con sè in casa per curare le sue ferite. Una volta ripresosi, però, il ragazzo non intende andare via quindi Sumire gli fa una proposta: può restare in casa con lei solo se accetta di diventare il suo animale domestico. Con sua grande sorpresa il giovane accetta. I due iniziano così una surreale convivenza che li porterà a vivere situazioni strane e fuori dal comune.

Recensione

In tutta onestà questa storia non mi ha mai convinta. Probabilmente è dovuto al fatto che non sono una persona che ama le situazioni surreali, non lo so, ma la cosa che qualcuno decida di accogliere in casa propria un essere umano e trattarlo come si fa con un animaletto domestico non la trovo carina ma inquietante. Chiaramente quando ho iniziato a guardare questo drama avevo letto la trama ma ho voluto comunque provare a vederlo, niente, non mi ha convinta. Non sono riuscita ad appassionarmi nè alla trama nè ai personaggi. Lei dà la sensazione di essere costantemente sull'orlo di una crisi di nervi e il solo vederla mi mette in agitazione, lui in questo ruolo da cagnolino mi inquieta, non posso farci nulla. Non lo so, a me, questo drama non è piaciuto ma ripeto può essere dovuto al fatto che preferisco vedere storie che rappresentano situazioni più reali e nelle quali è più facile immedesimarsi. Una cosa, però, va detta: i dieci episodi non sono affatto noiosi. Il drama si riesce a vedere piuttosto facilmente perchè non è pesante ed ha un buon ritmo. Nel mio caso, ripeto, il problema è stato il fatto che non sono riuscita a farmi coinvolgere dalla storia perchè l'ho trovata troppo strana, tutto qui, ma per chi a differenza mia riesce ad andare oltre e a trovare carina una situazione tanto assurda può essere un bel drama.

Commenti